Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
3 giugno 2011 5 03 /06 /giugno /2011 00:10

   Ci tenevo ad inserire717433089-matthias-koch 9 qui un paio di interviste fatte a Matthias Koch, l' allevatore tedesco che mi ha venduto i miei fantastici riproduttori. Un ragazzo in gamba che ha ottenuto per ben 2 volte il primo premio nel 2008 e 2009 con le sue meravigliore Embden.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ECCO LA PRIMA INTERVISTA:   

 

Matthias non ama il calcio, i suoi interessi vanno in una direzione diversa: trascorre ogni minuto libero con le sue oche pluripremiate. Lo studente di ingegneria ha un talento per gli schiamazzi delle sue amiche palmate. E' circuito da oche birichine che lo seguono ad ogni passo.

 

Oche che raggiungono nei maschi il metro di altezza e i dodici kg di peso; tuttavia lui ne prende uno in braccio... Inoltre, Matt ha talento nella selezione dei suoi esemplari, il che lo ha portato due volte ad ottenere il primo premio negli show tedeschi.

"Trovo noioso il calcio. Ma con le oche, posso parlare per ore. "Questo è Matt non importa se il resto dei soci, allevatori di oche, sono più vecchi di lui. "Io sono il più giovane allevatore di oche di Embden ( Oche davvero molto rare e in pericolo di estinzione). Gli allevatori di altre razze di oche hanno in media 50-60 anni.

“Non molti hanno spazio sufficiente per un allevamento di oche ", afferma Matthias. Il problema di spazio non gli appartiene in quanto è figlio di un contadino. In 3.000 metri quadrati, alleva 40-50 oche. I paperi sono tutti imprintati perchè nati in incubatrice e vedono in Matt un oca-papà. "La mia reputazione coi paperi, che mi corrono appresso è diffusa” dice sorridendo. "Anche con gli adulti, si chiacchiera e ci si scambia saluti. Essi mangiano dalle mie mani . E quando i visitatori vengono, in particolare il maschio mostra un istinto protettivo che lo spinge a difendermi".

Matthias ammette che il suo stock di riproduttori sono troppo viziati. "E' un danno ai loro istinti naturali." Un amico allevatore ha avuto un'esperienza straordinaria "Un oca addomesticata si è innamorata di lui. Questo ha danneggiato la condotta dell'oca; essa non degnava del minimo interesse il maschio e correva sempre dal padrone" Matt ride. Solo quando il proprietario è stato lontano da casa per diverso tempo, l'oca aveva finalmente accettato il maschio che si era mostrato molto "felice". "Questo per fortuna a me non è ancora successo", dice il tedesco campione in carica.

La passione di Matthias per le sue oche non è alimentata solo per la bellezza dell'animale in sé. "Per me non è una questione legata alla particolare bellezza di queste oche, ma sono intenzionato seriamente a prevenirne l'estinzione." Questo suo insolito hobby ha vecchie radici. "Fin da piccolo ho sempre vissuto in questa realtà e raccoglievo le uova." Quando la nonna di Matt è morta, ha preso la sue galline ovaiole. "Ho provato io stesso con l'allevamento dei polli, ma poi sono passato alle oche perché mi piacciono di più."

L' Embden è l' oca più grande del mondo. Al momento Matthias alleva le sue oche nella fattoria dei suoi genitori in drone a Stemwede. "In aprile e maggio è tempo di deposizione," Matt è in attesa ora, presto sarà padre di 50 paperi. "E' il mio rifugio preferito al quale ho sempre dedicato molto tempo." Sono nati 10-15 paperi, più uova non entrano nella sua incubatrice. "I paperi seguono l'istinto di gruppo - e rompono il guscio quasi contemporaneamente. Essi mangiano e bevono dal primo giorno senza la necessità di essere aiutati. Se non ho molto tempo per loro...; sono lieto di questa loro indipendenza”.

Matthias conosce benissimo i suoi Embden e quando li chiama, sa distinguerli tra loro e sa persino a quel coppia appartiene ogni piccolo nato. "Per la maggior parte dei migliori allevatori allevare è una passione che dura per la vita. E così anche per me. "

Dallo scorso anno, a 22 anni, è anche parte integrante dell'Associazione tedesca degli allevatori di oche di pura razza. Durante l'assemblea generale, che si tiene ogni anno in agosto in una regione diversa ogni volta in Germania, deve consegnare ai suoi colleghi del club una relazione dell' anno corrente circa l'allevamento delle sue Embden. Dall' Associazione sta ottenendo soddisfazioni continue in merito alla sua accurata selezione.

Ma vuole ancora di più: se è possibile, conciliare i suoi successi come allevatore ad una carriera come giudice di esposizione avicola. Gli ultimi tre anni, compresa la formazione, le esercitazioni in teoria e pratica, e un ultimo esame. Il suo hobby lo accompagnerà per tutta la vita - perché Matt è al sicuro. Non gli chiaro per lui adesso, dove  indirizzerà la sua carriera professionale. Dopo la formazione come macchinista (lavorazione dei metalli) e completando l'istruzione superiore nel grado 22-year-old in ingegneria meccanica a Osnabrück. "Io non so se sia stata la decisione giusta," Matt è incerto, se continuare anche dopo le vacanze con il terzo semestre. "Sono più dei praticanti e non teorici."

Matthias potrebbe immaginare di andare a lavorare di nuovo e solo incidentalmente la sera per frequentare una scuola tecnica o anche per fare una formazione aziendale. Il suo hobby non può purtroppo,diventare una carriera. Matt fa del profitto però - nonostante le spese di viaggio, tasse spazio espositivo per la mostra e le spese per il cibo.

Ha venduto ogni anno 40-50 oche. Tiene sempre circa 15 paperi, i più belli, per se. Nonostante il suo amore per le oche, in 22 anni non si è mai preoccupato di dare i nomi agli animali. Una sola eccezione : "Ho in prestito un maschio, per la stagione di riproduzione, da un amico, dategli un nome. "

 

 

SECONDA INTERVISTA:

 

Gli sforzi di preparazione hanno pagato positivamente gli studenti di ingegneria corrente: Nello show avicolo a Erfurt, il giudice speciale ha premiato i giovani esemplari di oche di razza in via di estinzione: maschi e femmine. Il punteggio massimo di "eccellente" e tre volte "Eccellente". Risultato ottenuto da Matthias Koch - come nel 2008 - il titolo di campione tedesco è ancora suo. Il concorso sul Lago di Costanza, della Turingia, è sbarcato dalla zona di Lipsia e da vicino Herford sulle piazze.

"Criteri sostanziali di valutazione del giudice sono state la valutazione delle dimensioni, il tronco lungo e il doppio fanone ventrale pieno e ben chiuso dietro" ha detto il ventiduenne. "Ho ottenuto anche i punti premio per gli occhi rotondi per il bel colore e la possente struttura del corpo."

A causa del nuovo trionfo, Matthias Koch guarda naturalmente motivato al futuro. "Quest'anno sto sulla mostra VHGW-nazionale ad Hannover, e spero su una buona performance simile a Erfurt." Ora si aspetta di vincere il titolo 2010,.

Matthias Koch scoprì il suo amore per queste oche,quando era un bambino di dieci anni. "Questo è il mio mondo", ha capito subito quando ha dovuto trascorrere maggior parte del suo tempo nel cortile di sua nonna in Stemshorn . "All'inizio c' erano solo semplici galline ovaiole prese da un negozio di telefonia mobile", ha ricordato lo studente. Dopo la morte della nonna ha ereditato i polli della fattoria dei genitori a drone stock e indirizzò il suo allevamento con la razza di grandi dimensioni denominata Brahma. "Non ho bisogno di incentivi per l'allevamento, che era ed è sempre stato curato da me", ricorda Cook. Alle oche ci pensò in un secondo momento. Quando due anni dopo vide un Embden "Oca bianca di cui non avevo idea delle dimensioni e della nobiltà di queste oche poi ho deciso di allevarle" ammette oggi. Nel 2004 ha intrapreso questa avventura con le Embden e si è iscritto al club Bohmte Diepholz come membro.

Dopo poco più di sei anni, quando aveva cominciato con alcuni animali, ora il suo stock è aumentato notevolmente. Nella fattoria in drone le aree di pascolo sono sufficienti per contenere le sue mastodontiche oche. Esse vivono all'aperto anche durante le fredde giornate invernali. Solo la sera queste oche grandi e fiere vengono messe al riparo nel granaio. Matthias ottiene tra i 40 e 50 paperi ogni anno. "Dopo la schiusa, i piccoli, alla tenera età di due o tre giorni, vengono messi insieme agli animali maturi all'esterno. In particolare, per pascolare. Questo è il suo regime alimentare per le sue oche, dopo alcune settimane Matthias Koch con mangimi specifici passa poi cereali integrali schiacciati. "Dopo la mostra, per la metà di un anno, li nutro solo di avena. Poi con carote e mele che sono molto gradite alle sue oche.

Nonostante il crescente successo dello studente di ingegneria meccanica si sente "una specie in pericolo" di appartenenza. "Nelle associazioni di pollame mancano i giovani", ha giustificato la sua dichiarazione. "Molti bambini vengono educati dai loro genitori ad amare questo hobby, ma bisogna sperare che sia costanti e che duri fino a quando saranno adulti" dice. "Fino a quando posso Gestire il mio tempo, mi dedico alle oche di Embden, semplicemente perché mi affascinano."

Quando frequentava la scuola secondaria di Wehdem nonché con la formazione dei macchinisti in azienda Rahden Kolbus, l'anno in cui ha conseguito il diploma della scuola, aveva un giorno libero per prendersi cura dei suoi giganti palmati. Ora durante gli studi di ingegneria presso l'Università di Scienze Applicate di Osnabrück, ha
già completato tre esami, e altri tre seguiranno entro l'estate del 2012 vuole laurearsi presto. "Con i requisiti di qualificazione professionale, sarò più grande, però, vediamo come potrò gestire il tempo per la mia nobile oca di Embden ...."

 

 

Condividi post

Repost0

commenti

Présentation

  • : ALLEVAMENTO DELL' OCA DI EMBDEN
  • : Questo blog è stato creato per far conoscere agli appassionati dell' argomento l' oca di Embden. Un colosso di origine tedesca in pericolo di estinzione.
  • Contatti

Recherche

Liens