Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
2 giugno 2011 4 02 /06 /giugno /2011 21:45

CURIOSANDO VERSO IL SUO PADRONE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le oche domestiche in Ostfriesland vi sono sempre state da 2000 anni . Anche allora gli uccelli si erano adattati al clima rigido di quelle costiere. La leggenda vuole che le piume grigie dei paperi di queste oche derivino dall'ibridazione con un cigno, il quale da alla luce prole con le piume grigie per poi mutarsi, da adulto, in bianco puro. E poiché le sue dimensioni sono ragguardevoli quanto eleganti l'oca di Embden viene denominata in Germania oca cigno. Naturalmente le sue origini provengono dalla Grey Goose, come per tutte le altre oche domestiche europee. Il loro allevamento sistematico ha inizio dal XIII Secolo; era un'oca di grandi dimensioni originariamente denominata oca di Emden o Brema. Le prime descrizioni dell'oca di Embden la descrivono con una corporatura molto affine al cigno, con un collo lungo e suggestivo simile al cigno, becco rosso, occhi azzurri, abbagliante piumaggio bianco e le zampe arancioni. In tutto il loro splendore primaverile, era l'oca da ornamento per eccellenza per ogni laghetto. Essi possedevano anche una potenza straordinaria, di volo. Essi hanno anche riscosso successo per la loro alta fertilità: Nel primo anno depongono da otto a dieci uova.

 

A quel tempo, grandi stormi di oche si trovavano ovunque sulle rive del fiume Ems. Mentre la costa fu colpita da alluvioni devastanti, tanto da ridurre notevolmente il numero di queste oche; infatti nel 1863 l' oca di Embden era virtualmente estinta!. Ma alcune di esse sopravvissero e vennero nuovamente riselezionate con cura nella metà del XIX° secolo. Ahimè nel 1842, nuove leggi entrarono in vigore per realizzare la "Zoom revisioni Oppel" di terra, cioè i diritti d'uso dei pascoli e delle terre coltivabili vennero ridistribuite, e questo ovviamente a discapito delle oche di Embden, in quanto il loro numero tornò nuovamente a diminuire rapidamente negli anni successivi.

 

Ma all'estero, l' ammirazione generale alimentata dall'aspetto imponente ed elegante della oca di Embden contribuì a salvarla dall'oblio. La richiesta è stata presto così grande che queste oche sono state esportate da Emden a partire dal 1882; prima tappa: l'Inghilterra poi gli Stati Uniti" dove è presto divenuta nota. In Boemia e in Ungheria, hanno ottenuto il medesimo generale successo.

 

La salvezza dell'oca di Embden di tipologia tedesca è dovuta ad un allevatore appassionato di Illinois, che ha posto le basi per gli allevamenti successivi; che nel 1939 ha raggiunto il suo culmine. Anche in Germania, a causa della crescente popolarità di cui godeva questa razza, il numero di esse crebbe gradualmente, in quanto ha avuto allevatori sempre più interessati. Ma la seconda guerra mondiale, ha dato al suo allevamento una battuta d'arresto scoraggiante: dopo la guerra, gli Embden erano quasi scomparsi e la morfologia di quelle rimaste era alquanto cambiata rispetto agli esemplari dell'anteguerra. Le dimensioni del vecchio tipo dovevano essere recuperate quanto prima. Ma fu solo nel 1971, che 30 oche di Embden di "alta qualità" vennero premiate per il loro peso corporeo. Recuperato molto lentamente nel tempo.

 

Negli anni successivi, trasformazioni delle strutture del paese hanno nuovamente messo seriamente a rischio questa razza. Gli animali erano scomparsi dal pascolo e dagli show, per fornire pollame free-running. Le oche di Embden non sono stati risparmiati da questa tendenza: la loro popolazione diminuì rapidamente. Solo un paio di amanti di quest'oca si sono dedicati alla sua salvaguardia e lo dobbiamo a loro se esiste ancora oggi, anche se non nel tipo originale.

Nel 2009 in Germania sono state registrate 403 oche di Embden: 266 femmine e 137 maschi. Questo dimostra che questa razza è ancora in serio rischio di estinzione.

 

L'oca di Embden è un ottima per il pascolo. Con 12 kg di peso, non è solo la più difficile, ma anche la più grande oca in Germania, il collo del maschio raggiunge un metro di altezza. Le femmine sono vistosamente grandi. Gli obiettivi di allevamento di oggi mirano ad una grande oca bianca con performance di crescita elevati, una testa di cigno e il lungo collo allungato con un corpo massiccio e il dorso largo e doppio sacco ventrale. La produzione di uova varia a 21-65 uova. Di tanto in tanto ci sono anche deposizioni di 80 uova l'anno. Il peso minimo delle uova è 165-170 grammi Purtroppo, oggi il numero delle uova è meno pronunciata rispetto a prima. La ragione di questa scarsa deposizione è condizionata dalla pratica di decenni di linea di allevamento e se la produzione di uova va oltre una certa soglia è possibile solo se l'oca non è di pura razza. Gli esemplari di 2/3 anni sono più adatti per la riproduzionei. Le femmine posseggono uno spiccato istinto materno propense alla cova e amorose nell'accudire i paperi

 

Condividi post

Repost0

commenti

Présentation

  • : ALLEVAMENTO DELL' OCA DI EMBDEN
  • : Questo blog è stato creato per far conoscere agli appassionati dell' argomento l' oca di Embden. Un colosso di origine tedesca in pericolo di estinzione.
  • Contatti

Recherche

Liens